Crea sito

Metodi naturali per schiarire le macchie della pelle

Peeling naturali, economici e non pericolosi.Ogni tanto un peeling รจ necessario.

L’aceto di mele è ottimo come peeling per stimolare la pelle a rinnovarsi e per schiarire l'epidermide.
Applichiamolo la sera in soluzione acquosa (quindici gocce, per la prima volta, in una tazzina d'acqua semplice o  di un infuso di bardana o camomilla) o in soluzione oleosa (olio di lino,di jojoba se avete la pelle grassa,di mandorle se avete la pelle secca.
L'applicazione va fatta va fatta mettendo dei strati di carta igienica sul viso, e con un pennello bagnare abbondantemente. Col tempo si può aumentare la concentrazione di aceto. La vostra pelle risulterà morbida ed elastica, più chiara e
trasparente, con meno imperfezioni, i pori  più puliti e meno dilatati.
 

MELA

una mela grattugiata;
del succo di limone;
un cucchiaino di olio d'oliva;
4 gocce di olio essenziale di lavanda.
Amalgamate bene ed applicate sul viso per 20 minuti.
Dopo risciacquate con acqua fresca.

 schiarire l'epidermide con il limone:
1 cucchiaio di succo di limone;
1 cucchiaio di miele;
1cucchiaio di latte in polvere;
1 cucchiaio e 1/2 di olio di mandorle.(se avete la pelle grassa usate mezzo cucchiaio di olio di ricino)
Dopo aver ben amalgamato gli ingredienti applicate sul viso per 20-30 minuti.

L'olio di ricino strofinato sulle macchie a lungo andare le fa sparire.

Il succo di limone è un collaudato rimedio per il trattamento delle lentiggini. Applicare giornalmente con le dita il succo di limone sulla zona interessate. Svolge un’azione “candeggiante” sulle macchie scure oltre che sulle lentiggini. Potete mescolarlo anche con acqua di rose, e tenerla tutta la notte sul viso.
Se seguite tutti questi procedimenti, la vostra pelle mogliorera giorno dopo giorno, senza dover ricorrere a estremi rimedi che non danno nessun risultato ma solo spreco di denaro.
 

 Maschera schiarente ed ammorbidente.
latte intero
succo di limone
farina d'avena
succo di pomodoro e scorza di arancia grattuggiata
Applicate sul viso per 20-30 minuti e poi lavate tutto con acqua fresca.
Con il tempo aiuta a cancellare le ipercromie cutanee.

 

Argillla bianca e curcuma
Lavorate dell'argilla bianca con del succo di limone e dell'olio d'oliva. Aggiungetevi anche una punta di cucchiaino di curcuma.
Spalmate sul viso e tenete per circa 30 minuti.
Risciacquate bene.
Ha effetti schiarenti, assorbenti, disinfettanti (combatte l'acne), alcalinizzante, antidolorifici, antinfiammatori e combatte la ritenzione idrica (utile per chi ha la tendenza ad avere le borse sotto agli occhi).

Machera con curcuma

Curcuma in polvere
succo di limone
un cucchiaino di zucchero bianco.
Applicate questa pasta sul viso per almeno 30-40 minuti. Otterrete un effetto schiarente e purificante dell'epidermide.

Maschera con amido di mais

Amido di mais
un cucchiaio di aceto di mele
succo di limone.
Applicate per schiarire la pelle ma anche per combattere le imperfezioni (brufoli, punti neri e verruche).
Applicate per 30 minuti e poi rimuovete con dell'acqua fresca.

Potete anche alternare il limone e l'aceto con del succo d'uva, ottimo contro ,le macchie.

PELLA SECCA

Questa è una ricetta per imbiancare l'epidermide quando è ipercromica, opaca e screpolata:
1 tazza e 1/2 d'acqua,

50 gr. di prezzemolo,
50 gr. di parietaria (tranquillamente reperibile in erboristeria).
Fate bollire per due o tre minuti e dopo aver lasciato raffreddare un poco filtrate.
Essendo certi di non avere la pelle sensibile potreste aggiungere a questo decotto: del succo di limone sia prima che dopo la bollitura e della scorza grattugiata freddo che sia.
Conservate pure per qualche giorno in frigorifero quello che vi avanza.
Prendete tre o quattro cucchiai di questo decotto ed unitelo ad un cucchiaino di curcuma in polvere.
Aggiungetevi ora tanto zucchero quanto ne occorra a formare un impasto spalmabile sul viso ed applicate per almeno mezz'ora ma di più sarebbe meglio.
Trascorso il tempo di posa da voi sopportabile passate alla fase del risciacquo che dovrà essere fatto con della semplice acqua.
 

PAPAYA E YOGURT
Questa è una maschera schiarente ed esfoliante.
1/2 tazza di papaya acerba;
1 cucchiaino di yogurt naturale;
1 cucchiaino di miele.
Mettere tutto nel frullatore ed amalgamare bene.
Applicare sul viso per 20-30 minuti e risciacquare.

Le fette di patate crude o il succo di patata grattugiata aiutano a schiarire la pelle e a risanarla anche da eventuali ferite ed abrasioni o screpolature. Ideale per pelli secche.
Applicate sul viso per almeno 30 minuti.

Genziana (Genziana lutea)
Schiarire le lentiggini

Lavare con molta cura la pelle cosparsa di lentiggini con l’infuso di radice tiepido e lasciare agire per 15-20 minuti circa.
INFUSO versare una tazza d’acqua bollente sopra un cucchiaino di radice sminuzzata finemente; lasciare in infusione per 10 min e filtrare.

 
Tarassaco (Taraxacum officinale)

Lozione per schiarire le efelidi e la pelle giallastra
Fare lavaggi nelle zone interessate con l’infuso dei fiori; se fatte regolarmente questi lavaggi contribuiscono a pulire pelli impure e malsane rendendole fresche e luminose.
INFUSO portare a bollore un litro d’acqua, togliere dal fuoco e mettere a macerare 25 g di foglie. Lasciare raffreddare, quindi filtrare.

 
Tussillaggine (Tussilago fanfara)
Olio contro le scottature solari

Amalgamare insieme i seguenti ingredienti: 6 cucchiai di olio d’oliva,  3 cucchiai di infuso di tussilaggine, mezzo cucchiaino di tintura di iodio e 5 gocce di olio essenziale di lavanda. Mescolare bene e utilizzare nella dose di alcune gocce da spalmare sulle parti doloranti.
INFUSO mettere in infusione in una tazza di acqua bollente, due cucchiai di fiori e foglie (o anche solo fiori o solo foglie) finemente sminuzzati dopo 10-15 min colare.

SCHIARIRE LA PELLE FACENDO IL BAGNO

Per schiarire ed ammorbidire la pelle del corpo mettete nell'acqua della vasca da bagno:
1 tazza di bicarbonato;
1 tazza di acido citrico;
5 cucchiai di amido di mais;
1 manciatina di amido di riso.
 Esfoliate la pelle con una pasta d'acqua e bicarbonato una volta alla settimana.